• Home
  • cooperativa samarcanda

Posts Taggati ‘cooperativa samarcanda’

Parole al femminile

Un percorso di dialogo, confronto e ascolto per donne straniere in Italia; un momento per stare insieme e scambiarsi storie, idee ed esperienze relative all’essere donna e alla vita in Italia; un’occasione per esercitare le proprie competenze linguistiche e per capire meglio e superare le differenze e le difficoltà, anche grazie all’aiuto di un’operatrice e di mediatrici culturali esperte.

Parole al femminile è tutto questo e molto altro


Gli incontri si terranno a:

  • Sportello Donna (Malo, Piazza Zanini 1)

dall’8 marzo al 29 marzo, ogni martedì dalle 12:00 alle 15:00

  • Samarcanda Onlus (Schio, Via Paraiso 60)

dal 16 marzo al al 6 aprile, ogni mercoledì dalle 12:00 alle 15:00

  • Il Mondo nella Città (Schio, Via Btg Val leogra 89-91)

dal 18 marzo all’ 8 aprile, ogni venerdì dalle 12:00 alle 15:00


Per informazioni o iscrizioni chiamare lo 0445 500048 oppure scrievere a ilaria.rebuli@samarcandaonlus.it

Scarica e condividi la locandina e il modulo d’iscrizione qui.

Sostegno alla genitorialità

Ecco la prima novità del 2022 per lo Sportello Donna di Malo: un nuovo servizio di sostegno alla genitorialità, per mamme e future mamma che desiderano avere uno spazio per sè in cui raccontarsi e sentirsi accolte.
Uno spazio individuale di ascolto e sostegno per accogliere le emozioni e di vissuti che caratterizzano il pre ed il post nascita, per mamme e future mamme.

La consulenza psicologica concede la possibilità di raccontarsi, entrare in contatto con sè stesse, rafforzare il proprio benessere ed imparare a prendesi cura di sè, senza giudicarsi

Concediti il permesso di cambiare. la meternità, come la vita, è un susseguirsi di passaggi e tu sei chiamata a imparare a danzare con loro.
Le consulenze sono gratuite e si svolgeranno di giovedì, fino a esaurimento posti e su prenotazione ai seguenti recapiti: sportellodonnadimalo@yahoo.it oppure 370 366 0891

Corso di informatica di base

Grazie al sostegno del Fondo Asilo Migrazione e Integrazione della Regione Veneto, sta per iniziare un corso di informatica di base per donne straniere residenti nell’ Alto Vicentino.

Il percorso sarà rivolto alle donne che desiderano acquisire dimestichezza con il computer e lo smartphone ed autonomia nello svolgere mansioni quotidiane fondamentali per un inserimento efficace nel tessuto sociale ed economico della comunità, quali ad esempio la prenotazione di visite mediche o appuntamenti presso gli uffici pubblici, la redazione di curriculum vitae o altri documenti utili, l’iscrizione a scuola dei figli o l’accesso la registro elettronico, l’utilizzo consapevole dei social media e molto altro.

PER INFORMAZIONI E ISCRIZIONI SCRIVERE A ILARIA.REBULI@SAMARCANDAONLUS.IT
OPPURE CONTATTARE LO 0445 500048 IL MERCOLEDÌ DALLE 14:00 ALLE 16:00 O IL VENERDÌ DALLE 9:30 ALLE 10:30

Il corso è gratuito è si svolgerà a Schio dal 26 gennaio al 24 febbraio.

Scarica il modulo di iscrizione e la locandina qui

 

Laboratorio di ricerca attiva del lavoro

Sei una donna straniera e sei alla ricerca di un lavoro?

Se vuoi saperne di più su come scrivere un curriculum efficace, come presentarti ad un colloquio di lavoro e come valorizzare al meglio le tue competenze, sia professionali che personali, iscriviti al nostro LABORATORIO DI RICERCA ATTIVA DEL LAVORO.

Il percorso è gratuito e si terrà a Schio ogni lunedì dalle 09 alle 13, dal 31 gennaio al 28 Febbraio.

Potrai imparare a cercare offerte di lavoro, inviare la tua candidatura con email o compilando moduli on-line, parlare delle tue competenze e delle tue capacità.
 

Per informazioni e iscrizioni scrivere a ilaria.rebuli@samarcandaonlus.it
oppure contattare lo 0445 500048 il mercoledì dalle 14:00 alle 16:00 o il venerdì dalle 9:30 alle 10:30

Scarica e compila il modulo di iscrizione qui.

“Quante cose fate?”

Spesso ci chiedono “Quante cose fate?” così abbiamo deciso di creare questo post per fare un riepilogo dei servizi attivi di Cooperativa Samarcanda.

E’ un promemoria che servirà anche ai nostri soci, volontari e amici per guardare all’anno nuovo conoscendo le risorse che abbiamo e cerchiamo ogni giorno di migliorare!

Samarcanda svolge attività di accoglienza, accompagnamento di persone in difficoltà, supporto all’impresa sociale e all’ autoimprenditorialità, promozione delle politiche giovanili, pari opportunità, cittadinanza attiva.

Nel suo operare ha come principi: il mantenimento dei diritti fondamentali, la centralità ed il benessere della persona, l’importanza della funzione pubblica del lavoro sociale, il pluralismo culturale,  l’emancipazione attraverso il lavoro, la promozione della qualità della vita, la sua piccola dimensione, la sua democraticità.

“Noi soci della cooperativa lavoriamo condividendo le responsabilità con spirito imprenditoriale e con la capacità di saper trarre dal nostro operato riflessioni e idee da condividere con il territorio”

Quindi “Quante cose fate?”

Di seguito le riflessioni presentate durante il bilancio sociale dell’anno appena trascorso o alcuni pensieri dei nostri colleghi.

ACCOGLIENZA ED INTEGRAZIONE

In Casa Bakhita offriamo accoglienza per adulti che vivono una temporanea condizione di disagio abitativo dovuta a problematiche diverse, ad esempio migrazione, tossicodipendenza, perdita del lavoro.
Ogni giorno in Vicolo L. Maddalena a Schio gli ospiti sono coinvolti in iniziative pratiche come quelle della ciclofficina o in incontri con gli abitanti della città che, per quanto possibile vista l’emergenza Covid, siano aperti a tutt*

“… Ma finalmente, in una domenica pomeriggio di Novembre,
abbiamo potuto riaprire le porte ai volontari e alla cittadinanza

Con l’accoglienza di richiedenti protezione internazionale supportiamo le persone straniere dando loro servizi residenziali e di inserimento sociale relazionale e lavorativo

“Negli ultmi anni abbiamo dato grande importanza nel supportare progetti diffusi
nel contesto dell’Alto Vicentino di integrazione socio culturale nel territorio

MEDIAZIONE INTERCULTURALE

Coordiniamo e formiamo un gruppo di mediatori interculturali stranieri che operano presso i servizi socio sanitari, le scuole, gli enti pubblici

“Nel 2021 abbiamo organizzato un evento per coinvolgere attivamente le famiglie di migranti
che sono arrivate in Italia per motivi umanitari o professionali”

PROGETTO SETA

Le colleghe di Seta incentivano l’autodeterminazione delle donne al fine della promozione della libertà di scelta, dell’eguaglianza e della responsabilità personale e sociale delle stesse

“Continua con molta soddisfazione la collaborazione con il Comune di Malo dove abbiamo organizzato un corso di italiano per donne straniere, la gestione di una casa rifugio e le opportunità di confronto di persona o sul web, come è accaduto ad esempio per la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne” 

MEGAHUB E FUORIDEA

Animazione, attivazione del protagonismo giovanile e sviluppo di comunità sono i principi di Fuoridea, una equipe di Samarcanda da cui nel 2016 è nato il progetto Megahub: spazi di ufficio e officina condivisi per freelance e startup

“L’inaugurazione del Fabschool Corner permetterà agli studenti di Schio di seguire percorsi formativi
su temi fondamentali per il futuro come digitale e robotica”

Servizio tecnico-amministrativo

Diamo supporto operativo, tecnico amministrativo e contabile a realtà sociali ed auto-imprenditoriali dell’Alto vicentino come altre cooperative, associazioni e soggetti giuridici il cui oggetto sociale sia in sintonia con quello di Samarcanda

“Il 2021 è stato il primo anno senza Mirvano operativo in ufficio, ma il suo ordine e la sua precisione sono un’eco costante.
Che altro dire? Mirvano goditi la pensione e vieni a trovarci più spesso!”

Quindi avete capito quante cosa facciamo e quali sono i nostri obiettivi?

Fateci sapere se avete consigli o suggerimenti per l’anno a venire, nel frattempo buone feste da tutta Cooperativa Samarcanda!

Le donne dell’officina Megahub: ceramica e danza

Come molti di voi sanno uno dei progetti di Cooperativa Samarcanda è Megahub, uno spazio condiviso da liberi professionisti e startup.
Qui i freelance, oltre ad avere un ufficio o un box in officina in modalità co-working, organizzano corsi e laboratori negli ambiti artigianato e tecnologia.

Nell’officina – 350 mq dove chi ha un proprio box o, in determinate fasce orarie, tutt* possono usare macchine per la lavorazione del legno, del ferro o per la prototipazione rapida – è arrivata una nuova maker!

Cosa sono i maker? Persone che vogliono realizzare con le proprie idee e le proprie mani qualsiasi cosa! Artigian*, designer, appassionat* di programmazione e robotica, ecc.


Lei si chiama Nikita e, insieme a Silvia di Officina sulle Nuvole, artigiana della ceramica, rafforza la presenza femminile anche in questa area della nostra sede.

Di cosa si occupa?

Nikita è una danzatrice che ha studiato presso l’Accademia Nazionale di Danza di Roma e l’Università Goldsmiths di Londra in un Master in Performance Making. Lavora nel settore del teatro e organizzare i corsi di danza contemporanea che trovate descritti di seguito. Se volete conoscerla ecco un’occasione da non perdere!


Introduzione alla danza contemporanea per adulti al Faber Box

Due serate ad entrata libera per riscoprire forza e libertá nel corpo sviluppando fiducia e rispetto per il gruppo come motore dell’esperienza. N.B. non è richiesto avere conoscenza della danza contemporanea.

Saranno ben accette anche le persone che vogliono avere delle informazioni generiche senza partecipare in prima persona alle attività che saranno proposte durante l’incontro.

Dove e quando?
-Faber box, via Tito Livio, 23-25, Schio -> drama box – 4′ piano
-Nei venerdí 10 o 17 dicembre nella fascia oraria 18.00 – 20.00

Info e registrazione: nikitademartin@gmail.com, +393534262524
-Il green pass è necessario per la partecipazione-

CONFERENZA STAMPA Imparare il domani – Innovazione digitale dai 65 anni in su

Megahub e Cooperativa Samarcanda Onlus sono lieti di invitarvi alla CONFERENZA STAMPA di presentazione del progetto “Imparare il domani – Innovazione digitale dai 65 anni in su”, un percorso di formazione pensato per promuovere l’invecchiamento attivo attraverso la conoscenza delle nuove tecnologie.

 

Venerdì 13 settembre
ore 12.30
presso MEGAHUB
Via Paraiso, 60 – Schio (VI)

Saranno presenti Giovanni Gasparin, Responsabile del progetto Megahub, e alcuni rappresentati degli enti coinvolti.

Scarica la locandina del progetto cliccando qui

M3GA EXPO – MegaHub festeggia 3 anni

Sabato 1 Giugno dalle ore 15 ci sarà la festa per festeggiare 3 ANNI DI MEGAHUB!

Abbiamo deciso di chiamare questa occasione M3GA EXPO perché durante questa giornata -ad entrata gratuita- designer, progettisti e studenti vi aspettano con il seguente programma:

  • Dalle 15:00 Fablab&Officina aperte + Workshop e Tecnologie in azione – clicca qui per maggiori info
  • Dalle 16:00 Visite guidate dello spazio coworking
  • Dalle 17:00 Fabio Cardullo con la nuova Lampion Guitar realizzata in Megahub

Comunicato stampa Opus in Network

 

Mercoledì 21 novembre, Schio (VI)
c/o Cooperativa Samarcanda

Opus in Network, una rete per il lavoro è un progetto realizzato da Samarcanda Cooperativa Sociale Onlus, con il sostegno di Fondazione Cariverona, con l’obiettivo di mettere in rete le imprese virtuose dell’Alto Vicentino, instaurando nuove forme di collaborazione tra aziende profit ed enti non profit. Partner del progetto sono: Ulss 4, Confartigianato, Enac, Cesar e i Comuni di Schio, Thiene, S.Vito di Leguzzano, Marano Vicentino, Santorso e Valli del Pasubio.

Le aziende aderenti alla rete hanno dimostrato un’attenzione particolare alla responsabilità sociale d’impresa, attivando dei tirocini per persone in condizione di difficoltà seguite dalla cooperativa Samarcanda. Da questo progetto è nato un albo delle aziende virtuose disponibile on-line al sito: http://opusinnetwork.samarcandaonlus.it/

In un territorio in cui storicamente le imprese hanno sempre dimostrato sensibilità verso i temi del welfare e dell’impegno etico, Opus in Network si pone come obiettivo la sensibilizzazione delle realtà produttive locali sui temi della povertà e del disagio sociale, questioni che si intrecciano fortemente con le difficoltà di accesso al mondo del lavoro di alcune persone fragili. Samarcanda si propone di facilitare l’incontro tra persone svantaggiate e le realtà produttive locali, attivando percorsi di orientamento lavorativo, formazione, riqualificazione e inserimento professionale; innescando così nuovi processi di inclusione sociale.

Con l’occasione oggi viene inoltre presentato l’albo delle 14 aziende aderenti a Opus in Network a cui verrà conferito un riconoscimento. Anche per la realizzazione di questo premio si è deciso di valorizzare l’economia locale, per cui la sua progettazione e realizzazione è avvenuta all’interno di Megahub, uno spazio di coworking gestito da Samarcanda.

Gli esiti del progetto sono raccontati attraverso la video testimonianza di quattro aziende del territorio come Turo Italia SPA, Fonte Margherita SRL, Azienda Agricola Leonardi Renato e La buona terra che hanno ottenuto dei risultati significativi da questa esperienza. Queste attività hanno avuto un impatto sulla qualità della vita delle persone coinvolte nei tirocini, sia dal punto di vista occupazionale, creando opportunità di percorsi di formazione e tirocini, sia da quello socio-relazionale, nella misura in cui gli ambienti di lavoro sono stati capaci di accogliere le persone con le loro fragilità, creando quella rete di relazioni indispensabili all’uscita dalla condizione di marginalità. Alcuni di questi tirocini si sono anche trasformati in contratti di lavoro.

Opus In Network, è una rete aperta, a cui si possono aggiungere altre aziende che desiderano diventare sempre più solidali e raggiungere i propri obiettivi di responsabilità sociale d’impresa. Infatti entrando nella rete, si diventa parte di un modello virtuoso che attiva percorsi non tradizionali di collaborazione tra aziende, enti non profit e i servizi sociali del territorio.

Il nostro modello si basa sulla collaborazione dei diversi attori del territorio – dichiara Alberto Graziani, Vice-presidente di Samarcanda Cooperativa Sociale Onlus – perché crediamo che per affrontare la problematica dell’inclusione sociale sia necessario l’apporto di tutti. Siamo anche convinti che aiutando le persone più ai margini della nostra società, si creino benefici per l’intera collettività. Attivando questi tirocini si da la possibilità a delle persone fragili, di mettersi in gioco e dimostrare il proprio reale valore. Le testimonianze raccolte,indicano che i tirocinanti spesso si dimostrano delle risorse lavorative e umane importanti per le aziende. Questo progetto ci aiuta a diffondere una cultura dell’accoglienza, perché permette di andare al di là dei pregiudizi, dimostrando che spesso chi viene stigmatizzato, ha solo bisogno di un’occasione. Per questo vogliamo ampliare questa rete, coinvolgendo un numero sempre maggiore di aziende.”

Sono intervenuti:

Alberto Graziani, Vice-presidente di Samarcanda Cooperativa Sociale Onlus,

Luca Romano, Consulente e Direttore di LAN Network

 

Le aziende finora iscritte all’albo di Opus In Network sono:

Apicoltura Valdastico,

Azienda agricola Leonardi,

Entropia Cooperativa sociale ONLUS,

Fonte Margherita SRL,

Il Ponte Cooperativa sociale,

La Buona Terra Snc,

La Casa Verde Ranch,

La locomotiva Cooperativa Sociale Onlus,

Meneguzzo Impianti SRL,

Petra Antiqua SRL,

Ristorante da Beppino,

Rivit SPA,

Turo Italia SPA,

Unicomondo Cooperativa A.R.L.

 

Per maggiori informazioni consultare il sito: http://opusinnetwork.samarcandaonlus.it/

inviare una mail a:

presidenza@samarcandaonlus.it

opus@samarcandaonlus.it

Conferenza stampa Opus in Network

Conferenza stampa di presentazione del progetto Opus in Network – una rete per il lavoro, realizzato da Samarcanda Cooperativa sociale Onlus
con il sostegno di Fondazione Cariverona.

mercoledì 21 novembre alle 12.30 
presso Cooperativa Samarcanda 
via Paraiso 60, Schio (VI)

Il progetto nasceva dalla volontà della cooperativa di creare occasioni di incontro e di dialogo con le aziende e le realtà produttive dell’Altovicentino, per arrivare a riconoscere una rete di soggetti socialmente responsabili, disponibili a collaborare nelle diverse azioni che Samarcanda intraprende quotidianamente a favore delle persone in situazione di difficoltà e disagio sociale.

Cercheremo di raccontare il progetto attraverso la video testimonianza di quattro aziende del territorio, il cui supporto ha avuto un impatto sulla qualità della vita di queste persone sia dal punto di vista occupazionale, creando opportunità di intraprendere percorsi di formazione e tirocinio, sia da quello socio-relazionale, nella misura in cui gli ambienti di lavoro sono stati capaci di accogliere le persone con le loro fragilità, dimostrandosi anche disponibili ad aiutarle in aspetti extra lavorativi.

L’evento costituirà un momento di restituzione dell’esperienza progettuale e di condivisione delle aspirazioni di sviluppo futuro della rete. Con l’occasione sarà inoltre presentato l’albo delle aziende di Opus in Network e verrà conferito un riconoscimento alle diverse realtà produttive aderenti.

La partecipazione è aperta ad aziende, cittadinanza e operatori sociali.

Per maggiori informazioni visita il sito http://opusinnetwork.samarcandaonlus.it