Per ragazz* tra i 18 e i 28 anni: il Servizio civile universale

Se hai tra i 18 e i 28 anni puoi svolgere il Servizio civile e trascorrere un anno di valore con noi.

Attraverso il servizio civile in Samarcanda con il CNCA puoi impegnarti per e con gli altri; portare aiuti concreti a persone che vivono in condizioni di difficoltà personali e sociali; un anno di partecipazione alla vita sociale della tua comunità; un anno di formazione civile, culturale e professionale.

Il Servizio civile è una scelta di crescita, attraverso l’aiuto agli altri, ai beni comuni e a tutto il paese.

Fino alle ore 14.00 di venerdì 10 febbraio 2023 è possibile presentare domanda di partecipazione per diventare volontario/a in :

    • MegaHub 
      Fornire un’educazione di qualità, equa ed inclusiva, e un’opportunità di apprendimento per tutti – progetto StarBas: Star bene a Scuola 2022 (scheda progetto)
    • Casa Bakhita 
      Rafforzare la prevenzione e il trattamento dell’abuso di sostanze, compreso l’abuso di stupefacenti e l’uso dannoso di alcol negli adulti – progetto:  ISO Indipendenze sociali 2022 (scheda progetto)
    • Progetto Seta 
      Sviluppo personale ed empowerment per donne in condizione di fragilità, come raggiungere l’eguaglianza di genere ed emancipare tutte le donne e le ragazze – progetto: 5.1 PROSPERE (scheda progetto)
    • Progetto Richiedenti 
      Competenze per l’inclusione sociale e lavorativa nei migranti – 2022 Sostegno, inclusione e partecipazione delle persone fragili nella vita sociale e culturale del Paese – progetto: CISL (scheda progetto)

Gli operatori volontari selezionati sottoscrivono con il Dipartimento un contratto che fissa, tra l’altro, l’importo dell’assegno mensile per lo svolgimento del servizio in € 444,30 che potrebbe essere incrementato sulla base della variazione, accertata dall’ISTAT.

I progetti hanno una durata tra 8 e 12 mesi, con un orario di servizio pari a 25 ore settimanali oppure con un monte ore annuo che varia, in maniera commisurata, tra le 1.145 ore per i progetti di 12 mesi e le 765 ore per i progetti di 8 mesi, articolato su cinque o sei giorni a settimana.

Come fare?

Presenta la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphoneall’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it
Per ulteriori informazioni contatta alberto.graziani@samarcandaonlus.it

AIUTACI A CONDIVIDERE LA NEWS – clicca qui per vedere la locandina e l’immagine da usare su Whatsapp

Nuovo corso base di informatica e smartphone per over 65

Visto il successo dei precedenti corsi per persone con più di 65 anni ne riproponiamo degli altri (base e intermedio) da Febbraio 2023 nella nostra sede in Via Paraiso 60 a Schio.

Gli argomenti trattati 

• Come fare delle foto e archiviarle
• Quanto spazio occupano foto e video, come archiviarli
• Come navigare in internet e cercare informazioni in sicurezza
• Quali sono le norme sulla privacy
• I social network più utilizzati
• Le app di messaggistica istantanea
• Le app della pubblica amministrazione (IO, Spid, Sanità km zero, …)
• Mandare e ricevere e-mail

Costo: sarà richiesto un contributo di 20 euro a partecipante

CLICCA QUI E PRENOTA IL TUO POSTO

Per ulteriori informazioni contattare il numero 370 340 6726 con telefonate la mattina o SMS/Whatsapp.

CONOSCI PERSONE CHE POSSONO ESSERE INTERESSATE? CLICCA QUI E CONDIVI LA LOCANDINA

Offerta di lavoro mediazione linguistico culturale Dari e Farsi

“La mediazione interculturale è quell’attività che, con consapevolezza, si interroga e si attrezza per favorire non tanto la transizione da una cultura all’altra quanto la sintesi – dove è possibile – tra culture, allo scopo di creare momenti di lavoro comuni capaci di andare oltre le reciproche differenze”

I colleghi che lavorano in questo ambito stanno cercando una mediatrice o un mediatore linguistico culturale parlante #Dari e #Farsi (le lingue persiane dell’Iran).

Per maggiori informazioni scrivi a mediazione@samarcandaonlus.it

Oppure clicca sull’immagine di seguito per scoprire cosa significa mediazione linguistico culturale

AIUTACI A CONDIVIDERE LA NEWS – CLICCA QUI PER VEDERE L’IMMAGINE DA USARE SU WHATSAPP

Evento finale del progetto internazionale Smelt

Dopo oltre due anni di lavoro, il progetto SMELT – Skilling Marginalized people to Enter the Labour market – sta per giungere al termine.

Tutti gli strumenti sviluppati per favorire l’inclusione sociale e lavorativa di persone vulnerabili saranno condivisi nella conferenza finale del 16 gennaio 2023, dalle 14.00 alle 16.00 presso Megahub, Fab Lab e coworking in via Paraiso 60, a Schio (VI).

Il progetto SMELT è finanziato dal Programma Erasmus+ dell’Unione Europea e mira ad affrontare il paradosso dei settori di attività che soffrono di carenza di forza lavoro e l’elevato numero di persone vulnerabili disoccupate, supportando le persone emarginate nell’acquisizione e nello sviluppo di competenze chiave strategiche per il mercato del lavoro.

Durante l’evento, organizzato da Samarcanda Onlus, con la partecipazione dei partner internazionali del progetto, verranno illustrati e messi a disposizioni i seguenti strumenti creati dal parternariato internazionale:

  • L’Easy Handbook (“Manuale facile”): un manuale contenente linee guida pratiche per l’inclusione sociale e nel mercato del lavoro delle persone vulnerabili. È rivolto ad assistenti sociali, educatori, operatori giovanili e altri professionisti coinvolti nella promozione dell’occupabilità di NEET, migranti, rifugiati e altro;
  • Il “Manuale di formazione – un manuale per l’attuazione di un corso di formazione professionale per saldatori, rivolto a persone vulnerabili;
  • Vari progetti innovativi a sostegno delle cosiddette “persone in movimento”, quelle persone che vivono nei campi profughi o in situazioni di grave precarietà e povertà.

Alla conferenza sono invitati dirigenti pubblici, imprenditori, assistenti sociali, educatori e operatori sociali, personale degli istituti di formazione professionale.

La partecipazione è libera e gratuita compilando il modulo sottostante entro il 10 Gennaio 2023

Modulo di partecipazione

 

Programma della conferenza:

  • Ore 14.00 Saluti e introduzione
  • Ore 14.15 Lo sviluppo di competenze trasversali in persone vulnerabili: L’Easy Handbook, uno strumento per favorire l’ingresso nel mondo del lavoro.
  • Ore 14.45 La formazione professionale di persone vulnerabili: progettare un corso di formazione per saldatori in ottica interculturale
  • Ore 15.00 Migliorare la vita delle persone vulnerabili:  i prototipi replicabili per le “persone in movimento” e senza dimora
  • Ore 15.45 Strumenti per l’inclusione e piattaforme europee per l’aggiornamento professionale
  • Ore 15.55 Conclusioni

 Per informazioni contattare il numero 3471307904, inviare una mail a: smelt@samarcandaonlus.it o visitare il sito dedicato

In contemporanea i colleghi di Megahub organizzano un Hackathon con gli studenti di Schio sul tema “people on the move”: avranno a loro disposizione le tecnologie del fablab per creare prototipi utili alle persone che cercano riparo da guerre e cambiamenti climatici.

Aiutaci a condividere l’informazione, clicca qui per scaricare la locandina

Clicca qui per vedere il comunicato stampa

Clicca qui per vedere delle immagini

 

Ricerca impiegata/o amministrativa/o

Stiamo cercando una persona da assumere in ufficio amministrativo a tempo pieno.
Le mansioni di cui si occuperà
  • Rendicontazioni progetti specifici, privati, pubblici e comunitari
  • Supporto amministrativo nella presentazione di progetti e bandi (documentazione burocratica amministrativa, budget previsionali, utilizzo portali)
  • Registrazioni contabili
Requisiti richiesti:
-Diploma di ragioneria e/o Laurea in economia, gestione delle imprese o simili
– Buona esperienza di lavoro in ambito amministrativo
– Ottima conoscenza programma EXCEL
– Ottima conoscenza della lingua inglese
– Conoscenza regole registrazioni contabili e iva, fiscalità
– Capacità di analisi e ricerca soluzioni contabili e fiscali
Viene offerto un contratto di lavoro inizialmente a tempo determinato, eventualmente rinnovabile.

Se vuoi proporti invia il tuo curriculum dettagliato all’indirizzo email: amministrazione@samarcandaonlus.it

Aiutaci a spargere la voce e condividi l’immagine di seguito

EVERYDAY IS TODAY: prendiamoci cura della parità

In occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, Samarcanda propone di riflettere assieme sulla necessità di avere ogni giorno cura e attenzione delle pari opportunità di genere.

Sappiamo che la costruzione di una società responsabile e paritaria è la condizione necessaria per il contrasto degli stereotipi e delle discriminazioni di genere che alimentano la violenza. Le disparità e le discriminazioni di genere sono l’origine della violenza contro le donne.

Prendiamoci tutti assieme cura della parità, non abbassiamo l’attenzione verso tutto ciò che discrimina le donne e alimenta la violenza (gli stereotipi, il linguaggio sessista, la squalificazione del femminile, l’idea maschile di possesso delle donne, l’uso mediatico del corpo femminile …).

Samarcanda propone una quotidiana manutenzione della parità,  e,  in occasione del 25 novembre,  di fare manutenzione delle panchine rosse, i simboli contro la violenza di genere.

Il programma dell’evento EVERYDAY IS TODAY – prendiamoci cura della parità, Giovedì 24 Novembre

  • 18.00 inaugurazione panchina rossa nella sede di Samarcanda: Valentina Sperotto dialoga con Alberto Zanon e gli operatori di Samarcanda
  • 19.00 Live di Iononsonoerika 
  • 21.00 DJ set Astrid: selezione musicale al femminile
  • 23.00 Chiusura evento

In contemporanea cicchetti, brulé e molto altro con Piccola Osteria Itinerante

Ulteriori informazioni su chi vi aspetterà durante l’evento:

Valentina Sperotto – Assegnista di ricerca in Storia della filosofia presso l’università Vita-Salute San Raffaele

Alberto Zanon – Dottore di ricerca in Filosofia e docente presso il Liceo Tron Zanella di Schio

Iononsonoerika

Panchine rosse “L’Associazione Stati Generali delle Donne HUB è movimento focalizzato sulla promozione del pieno sviluppo del ruolo sociale delle donne.  E’ attiva in tutta Italia dal 2015, con progetti in Bosnia, Francia e UK, ha sedi anche in Spagna e Sud America. (…) Tra gli altri progetti ha ideato e posizionato la prima PanchinaRossa a Lomello nel 2016 e in pochi anni la marea rossa ha toccato ogni parte del mondo#panchinerosse è un marchio registrato da Stati Generali delle Donne HUB”

Porte Aperte a Casa Bakhita

Sabato 19 Novembre dalle 16 porte aperte a Casa Bakhita, il centro di accoglienza che gestiamo in centro a Schio, in Vicolo L. Maddalena.

Vi aspettiamo per una castagnata accompagnata dalla presentazione del libro “Countin’ the blues – donne indomite” con l’autrice Elisa De Munari, aka “Elli de Mon”. Il racconto della storia delle donne del Blues all’inizio del XX secolo, Ma Rainey (autrice del brano che dà il titolo al libro), Bessie Smith, Alberta Hunter, Memphis Minnie: storie di rivincite, riscatto, ribellione al sistema attraverso la grande musica, che per queste donne è diventata lo strumento di riscossa.

L’entrata è libera e, per chi vorrà supportarci, è possibile portare lenzuola singole e asciugamani da donare al centro di accoglienza.

In caso di maltempo l’evento sarà annullato.

E’ gradita conferma di partecipazione: CLICCA QUI e compila il modulo on-line

N.B. ad inizio pomeriggio, dalle 14.30 alle 16.00, la Ciclofficina organizza il laboratorio “Pronto soccorso della bicicletta”

Chi partecipa a questo workshop potrà imparare le più semplici riparazioni per aggiustare la bici (ad esempio in caso di foratura, controllo freni, catena, ecc.). Il contributo richiesto è di 15€, che sarà devoluto agli ospiti coinvolti nel progetto.
E’ obbligatoria l’iscrizione tramite SMS / WhatsApp o chiamando Giorgio al numero 3465902842.
Il numero massimo di partecipanti è 8. 

Se vuoi aiutarci a spargere la voce usa le locandine che trovi qui

A Malo Contro la Violenza di Genere: Prendiamoci Cura della Parità

Il 25 Novembre, in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, il Comune di Malo e l’Assessorato alla promozione sociale e alle politiche giovanili, in collaborazione con l’equipe Seta di Cooperativa Samarcanda, vi invita a partecipare alle seguenti iniziative

  • Ore 11.30 Evento aperto alla cittadinanza presso la PANCHINA ROSSA di via Loggia con l’intervento dello Sportello Donna di Malo
  • Ore 21.00 Spettacolo di Ippogrifo Produzioni, scritto e diretto da Alberto Rizzi presso l’Auditorium Rigotti “TUTTA COLPA DI EVA”

In contemporanea, dal 24 Novembre, ci sarà un’installazione a cura di Croce Rossa Comitato di Thiene di fronte alla sala consigliare (ex chiesetta di San Bernardino) “TRACCE ROSSE”

Le PANCHINE ROSSE di Malo sono state rinnovate grazie alla collaborazione con Croce Rossa Comitato di Thiene e il gruppo Scout Wanderlust Gruppo Malo 1

Clicca qui per scaricare le locandine da condividere

Indossa il fiocco bianco e spargi la voce Contro la Violenza di Genere – Prendiamoci Cura della Parità

 

Scopri le altre attività in programma per Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne

Hackathon “People on the move”

Migliaia di persone cercano ogni giorno di fuggire da guerre e cambiamenti climatici. Lo fanno con le poche risorse che hanno, a rischio della vita su gommoni improbabili attraversando il Mediterraneo oppure lungo la rotta balcanica a piedi nei boschi.

I problemi del viaggio sono tanti e complicati da risolvere: l’igiene personale, le ferite accidentali, il freddo, la mancanza di acqua potabile, la mancanza di energia utile per i device, la mancanza di un riparo caldo e asciutto.

Per questo, se il problema ti coinvolge, sei invitato/a al nostro primo Hackathon avente per tema la cura delle persone in movimento. Saranno due giorni in cui si potranno presentare/costruire/ proporre prototipie realizzazioni di progetti che hanno a cuore le persone migranti e che intendono risolvere, o alleviare, il viaggio di queste persone.

Di seguito alcune immagini di oggetti da cui prendere spunto: sono una piccola stufa e una doccia portatili

I progetti potranno essere completamente nuovi oppure potranno essere presentati progetti già attivi.

Per maggiori informazioni o saperne di più clicca qui e visita il sito dedicato

SMELT: insieme per aiutare le persone emarginate ad entrare nel mercato del lavoro

Il 17 e 18 ottobre 2022, i partner del progetto SMELT – Skilling Marginalized people to Enter the Labour market – si sono riuniti a Gijon (Spagna) per il loro quarto incontro transnazionale.

L’obbiettivo era continuare il confronto sul paradosso delle aziende che cercano dipendenti ma non li trovano.

Da questa riflessione è nato il progetto Smelt (al termine dell’articolo una breve descrizione e dei link di approfondimento) che, attraverso percorsi di ricerca attiva del lavoro e laboratori pratici di saldatura, vuole sostenere le persone vulnerabili o emarginate nell’acquisizione e nello sviluppo di competenze chiave strategiche per il mercato del lavoro.

Attualmente, i partner del progetto stanno implementando l’Intellectual Output 3 e, a meno di tre mesi dalla fine del progetto, ci siamo incontrati in Spagna con gli altri partner del progetto per confrontarci su quanto fatto.

Tra le iniziative svolte anche l’hackathon “People on the move” in Megahub.

Se vuoi saperne di più visita scopri le risorse già a disposizione nel nostro sito

  1. MANUALE 1 – PER PERSONE VULNERABILI IN CERCA DI LAVORO
  1. MANUALE 2 – COME SUPPORTARE I PROFESSIONISTI CHE LAVORANO CON GRUPPI VULNERABILI O EMARGINATI

Oppure partecipa all’incontro del 16 Gennaio “Lo Sviluppo di competenze per l’inclusione sociale e lavorativa di persone vulnerabili”: per maggiori informazioni scrivi a smelt@samarcandaonlus.it


Samarcanda è capofila del progetto internazionale SMELT: SKILLING MARGINALIZED PEOPLE TO ENTER THE LABOUR MARKET (english description below).  Un percorso della durata di due anni finanziato dal programma europeo Erasmus Plus.
Cos’è?
Il progetto SMELT ha l’obiettivo di supportare le persone emarginate ad entrare nel mercato del lavoro. Mira ad affrontare il paradosso dei settori aziendali che soffrono di carenza di forza lavoro e l’alto numero di disoccupati vulnerabili.
SMELT vuole spezzare questo circolo vizioso di disuguaglianza e isolamento, promuovendo l’inclusione e l’empowerment!
Combinando competenze ed esperienze di associazioni / ONG che lavorano con persone emarginate, imprese, centri di formazione professionale e istituti di istruzione provenienti da diversi paesi europei, il progetto prevede di promuovere l’organizzazione di corsi di formazione specifici nell’ambito della saldatura.
Chi sono i partner?
In Italia Samarcanda Cooperativa che collabora con l’impresa Ecor International, per passare ad ovest dove ci sono mar Violeta in Spagna e ALDA in Francia. A est, scopriamo Center for Democracy Foundation in Serbia, la scuola secondaria di SSOU MOSHA PIJADE -in Tetovo (MK) e SDRUZHENIE YUNI PARTNERS in Bulgaria. Infine, ultimo ma non meno importante, CENTRO DI SINTESI PER LA RICERCA E L’EDUCAZIONE nella calda isola di Cipro.
WHAT IS THE SMELT PROJECT?
THE SMELT PROJECT – SKILLING MARGINALIZED PEOPLE TO ENTER LABOUR MARKET – IS AIMING TO FACE THE PARADOX OF BUSINESS SECTORS EXPERIENCING WORKFORCE SHORTAGE AND THE HIGH NUMBER OF VULNERABLE PEOPLE UNEMPLOYED, BY SUPPORTING MARGINALIZED PEOPLE IN ACQUIRING AND DEVELOPING KEY COMPETENCES STRATEGICAL FOR THE LABOUR MARKET.
MARGINALIZATION, IS OFTEN DUE TO A LACK OF ADEQUATE EDUCATION AND/OR SPECIFIC TECHNICAL SKILLS, WHICH CONTRIBUTE TO CUT OFF THOSE PEOPLE FROM THE LABOUR MARKET AND, AS A CONSEQUENCE, EXACERBATES THEIR SOCIAL ISOLATION AND MARGINALISATION. SMELT IS WILLING TO BREAK THIS VICIOUS CYCLE OF INEQUALITY AND ISOLATION, PROMOTING INCLUSION AND EMPOWERMENT!
COMBINING EXPERTISE AND EXPERIENCES OF ASSOCIATION/NGOS WORKING WITH MARGINALIZED PEOPLE, ENTERPRISES, VET CENTERS AND EDUCATIONAL INSTITUTE PROCEEDING FROM 7 COUNTRIES, THE PROJECT IS EXPECTING TO PROMOTE THE ACCESS TO VET AND LOW-SKILLED PROFESSIONS (IN THE SPECIFIC THE WELDER ONE) THROUGH ORGANIZING SPECIFIC TRAINING COURSES.