Posts Taggati ‘lavoro’

Laboratorio di ricerca attiva del lavoro

Sei una donna straniera e sei alla ricerca di un lavoro?

Se vuoi saperne di più su come scrivere un curriculum efficace, come presentarti ad un colloquio di lavoro e come valorizzare al meglio le tue competenze, sia professionali che personali, iscriviti al nostro LABORATORIO DI RICERCA ATTIVA DEL LAVORO.

Il percorso è gratuito e si terrà a Schio ogni lunedì dalle 09 alle 13, dal 31 gennaio al 28 Febbraio.

Potrai imparare a cercare offerte di lavoro, inviare la tua candidatura con email o compilando moduli on-line, parlare delle tue competenze e delle tue capacità.
 

Per informazioni e iscrizioni scrivere a ilaria.rebuli@samarcandaonlus.it
oppure contattare lo 0445 500048 il mercoledì dalle 14:00 alle 16:00 o il venerdì dalle 9:30 alle 10:30

Scarica e compila il modulo di iscrizione qui.

Corsi di ricerca attiva del lavoro all’interno del progetto europeo SMELT

Grandi novità dal progetto internazionale SMELT (english description below), un percorso che coinvolge Cooperativa Samarcanda per l’Italia e altri centri di formazione e hub europei all’interno del programma europeo Erasmus Plus.

Di cosa si tratta?
Combinando competenze ed esperienze di associazioni e ONG che lavorano con persone fragili e soggetti deboli organizziamo percorsi di ricerca attiva del lavoro e formazione specifica nell’ambito della saldatura.

N.B. per chi è disoccupato/a faremo nuove attività gratuite da Settembre sulla ricerca attiva del lavoro e un corso nell’ambito della carpenteria e della saldatura.

Il nostro modo di lavorare vuole essere il più inclusivo possibile e ci teniamo a ricordare che queste opportunità sono rivolte anche a donne che vogliono diventare autonome economicamente e lavorativamente, oltrepassando gli stereotipi della saldatura e della carpenteria come lavori “da maschi”.

Ad esempio Ecor International, azienda partner del progetto, ci ha mostrato i laboratori dove le loro dipendenti si occupano di saldatura e carpenteria: sono dei luoghi che non c’entrano niente con l’immagine che possono evocare carpenteria e saldautra (=officine piene di fumo e polvere). Anzi, si tratta di reparti produttivi dove precisione, meticolosità e pulizia ricordano quelle di un laboratorio di analisi mediche. 

Se volete saperne di più o se conoscete uomini o donne che sono in cerca di lavoro e possono essere interessati/e, dategli questi riferimenti


What is the SMELT project?
The SMELT project – Skilling Marginalized people to Enter Labour Market – is aiming to face the paradox of business sectors experiencing workforce shortage and the high number of vulnerable people unemployed, by supporting marginalized people in acquiring and developing key competences strategical for the labour market.
Marginalization, is often due to a lack of adequate education and/or specific technical skills, which contribute to cut off those people from the labour market and, as a consequence, exacerbates their social isolation and marginalisation. SMELT is willing to break this vicious cycle of inequality and isolation, promoting inclusion and empowerment!
Combining expertise and experiences of association/ngos working with marginalized people, enterprises, VET centers and educational institute proceeding from 7 countries, the project is expecting to promote the access to VET and low-skilled professions (in the specific the welder one) through organizing specific training courses.

SMELT – Skilling Marginalized people to Enter Labour Market – contest

Samarcanda è capofila del progetto internazionale SMELT: SKILLING MARGINALIZED PEOPLE TO ENTER THE LABOUR MARKET (english description below).  Un percorso della durata di due anni finanziato dal programma europeo Erasmus Plus.

Cos’è?

Il progetto SMELT ha l’obiettivo di supportare le persone emarginate ad entrare nel mercato del lavoro. Mira ad affrontare il paradosso dei settori aziendali che soffrono di carenza di forza lavoro e l’alto numero di disoccupati vulnerabili.

SMELT vuole spezzare questo circolo vizioso di disuguaglianza e isolamento, promuovendo l’inclusione e l’empowerment!

Combinando competenze ed esperienze di associazioni / ONG che lavorano con persone emarginate, imprese, centri di formazione professionale e istituti di istruzione provenienti da diversi paesi europei, il progetto prevede di promuovere l’organizzazione di corsi di formazione specifici nell’ambito della saldatura.

CONCORSO PER IL DESIGN DEL LOGO

Se sei interessato/a a lavorare con persone vulnerabili, ti preoccupi dell’accessibilità al lavoro e delle pari opportunità e sei curioso di essere coinvolto in un progetto europeo ed internazionale, non perdere questa opportunità!

Inclusione, empowerment, uguaglianza e integrazione sono le parole chiave.

Il concorso mira a selezionare un logo di progetto, che identifichi pubblicamente il progetto SMELT.

Il logo sarà visibile sul sito web del progetto web e sui canali social nei materiali promozionali e in ogni strumento di comunicazione online e offline relativo al progetto.

Il vincitore avrà l’opportunità di supportare i partner nell’organizzazione e nell’attuazione di un seminario volto a migliorare le competenze tecniche e trasversali vulnerabili per facilitare il loro accesso al mercato del lavoro.

Il workshop sarà organizzato a livello locale da uno dei partner in Italia, Bulgaria, Macedonia del Nord, Cipro, Spagna e Serbia, coinvolgendo partner esperti e gruppi target.

Chi può partecipare?

Tutti i cittadini dai 14 anni in su interessati a progetti sull’inclusione e sull’integrazione di persone e giovani vulnerabili.

Come partecipare?

1. Scatena le tue capacità creative per un’Europa più inclusiva e per maggiori opportunità per tutti!

2. Crea una proposta di logo utilizzando la tua tecnica grafica e artistica preferita

3. Invia la tua proposta di logo tramite e-mail nominando il file con: NOME, COGNOME, ETÀ, PAESE

4. Scrivi “Smelt Logo Contest” nell’oggetto dell’email. Inviando una proposta, l’utente acconsente all’uso della proposta di logo all’interno del progetto SMELT e attività correlate.

INVIA A smelt-logocompetition@aldaintranet.org

Quando devi inviare la tua proposta di logo? La scadenza è il 17 marzo 2021


Chi sono i partner?

In Italia Samarcanda Cooperativa che collabora con l’impresa Ecor International, per passare ad ovest dove ci sono mar Violeta in Spagna e ALDA in Francia. A est, scopriamo Center for Democracy Foundation in Serbia, la scuola secondaria di SSOU MOSHA PIJADE -in Tetovo (MK) e SDRUZHENIE YUNI PARTNERS in Bulgaria. Infine, ultimo ma non meno importante, CENTRO DI SINTESI PER LA RICERCA E L’EDUCAZIONE nella calda isola di Cipro.


What is the SMELT project?
The SMELT project – Skilling Marginalized people to Enter Labour Market – is aiming to face the paradox of business sectors experiencing workforce shortage and the high number of vulnerable people unemployed, by supporting marginalized people in acquiring and developing key competences strategical for the labour market.
Marginalization, is often due to a lack of adequate education and/or specific technical skills, which contribute to cut off those people from the labour market and, as a consequence, exacerbates their social isolation and marginalisation. SMELT is willing to break this vicious cycle of inequality and isolation, promoting inclusion and empowerment!
Combining expertise and experiences of association/ngos working with marginalized people, enterprises, VET centers and educational institute proceeding from 7 countries, the project is expecting to promote the access to VET and low-skilled professions (in the specific the welder one) through organizing specific training courses.
Submit your logo proposal and make yourself known throughout Europe!
Involving citizens is the best choice when it comes to CREATIVITY and INCLUSION!
Inclusion, empowerment, equality and integration are the keywords of this competition coordinated by ALDA (European Association for Local Democracy), and at the basis of the SMELT project – Skilling Marginalised People to Enter the Labor market.
The competition aims to select a project logo , which publicly identifies the SMELT project in its mission and its values ​​and represent it throughout Europe.Are you ready to participate in this challenging competition and support the project in acquiring an international visibility?? Participate!
If you are interested in working with vulnerable people, you care about labor accessibility and equality of opportunity, and you are curious about getting involved in a EU/ International projects, don’t miss this opportunity ! → Enter the SMELT Logo Competition! The best proposal created by citizens will be selected to become the SMELT project logo! The logo will be promoted on the official website of the web project and on social channels, used in promotional materials and in any online and offline communication tool related to the project.
Who can participate?
All citizens aged 14 and over interested in project about inclusion and working in the field of integration of vulnerable people and young, or are willing to know more about this secotr.
How to participate?
1. Unleash your creative skills for a more inclusive Europe and for more opportunities to all!
2. Create a logo proposal using your favorite graphic and artistic technique
3. Send your logo proposal by e-mail naming the file with:
NAME, SURNAME, AGE, COUNTRY ,
4. Please write “Smelt Logo Contest” in the email subject .
By submitting a proposal, the user agrees to the use of the logo proposal within the project
SMELT and related activities.
SEND IT TO smelt-logocompetition@aldaintranet.org
What are the eligibility criteria?
Eligible proposals can be an image accompanied by the project acronym (SMELT) and
from the official logo of the EU ER+.
The logo must represent the identity of the project and its mission : to include vulnerable people, foster soft and VET skills, enhance people possibilities and quality of life.
The logo must be:
• Original and not related to other existing activities / initiatives / projects
• Color and / or black and white
• Easy to reduce or enlarge, without losing the communicative and artistic impact.
A short text may also be included (maximum 30 letters – space included), referring to the words and / or key concepts of the project: inclusion, empowerment, opportunities, strengths, inclusion, cooperation, technical skills, labor market, ..
Who are the partners?
Go surfing in the partners’ social pages to discover who are they and what they do!
In Italy, we have Samarcanda Cooperativa collaborating with Ecor International enterprise, then going to West Association mar Violeta in Spain and ALDA in France.
On the East, let’s discover Center for Democracy Foundation in Serbia , the secondary school of SSOU MOSHA PIJADE -in Tetovo (MK) and SDRUZHENIE YUNI PARTNERS in Bulgaria. Finally, last but not least, SYNTHESIS CENTER FOR RESEARCH AND EDUCATION in the warm island of Cyprus!

Segui il progetto anche nei canali Social / Follow us through Social Networks

Comunicato stampa Opus in Network

 

Mercoledì 21 novembre, Schio (VI)
c/o Cooperativa Samarcanda

Opus in Network, una rete per il lavoro è un progetto realizzato da Samarcanda Cooperativa Sociale Onlus, con il sostegno di Fondazione Cariverona, con l’obiettivo di mettere in rete le imprese virtuose dell’Alto Vicentino, instaurando nuove forme di collaborazione tra aziende profit ed enti non profit. Partner del progetto sono: Ulss 4, Confartigianato, Enac, Cesar e i Comuni di Schio, Thiene, S.Vito di Leguzzano, Marano Vicentino, Santorso e Valli del Pasubio.

Le aziende aderenti alla rete hanno dimostrato un’attenzione particolare alla responsabilità sociale d’impresa, attivando dei tirocini per persone in condizione di difficoltà seguite dalla cooperativa Samarcanda. Da questo progetto è nato un albo delle aziende virtuose disponibile on-line al sito: http://opusinnetwork.samarcandaonlus.it/

In un territorio in cui storicamente le imprese hanno sempre dimostrato sensibilità verso i temi del welfare e dell’impegno etico, Opus in Network si pone come obiettivo la sensibilizzazione delle realtà produttive locali sui temi della povertà e del disagio sociale, questioni che si intrecciano fortemente con le difficoltà di accesso al mondo del lavoro di alcune persone fragili. Samarcanda si propone di facilitare l’incontro tra persone svantaggiate e le realtà produttive locali, attivando percorsi di orientamento lavorativo, formazione, riqualificazione e inserimento professionale; innescando così nuovi processi di inclusione sociale.

Con l’occasione oggi viene inoltre presentato l’albo delle 14 aziende aderenti a Opus in Network a cui verrà conferito un riconoscimento. Anche per la realizzazione di questo premio si è deciso di valorizzare l’economia locale, per cui la sua progettazione e realizzazione è avvenuta all’interno di Megahub, uno spazio di coworking gestito da Samarcanda.

Gli esiti del progetto sono raccontati attraverso la video testimonianza di quattro aziende del territorio come Turo Italia SPA, Fonte Margherita SRL, Azienda Agricola Leonardi Renato e La buona terra che hanno ottenuto dei risultati significativi da questa esperienza. Queste attività hanno avuto un impatto sulla qualità della vita delle persone coinvolte nei tirocini, sia dal punto di vista occupazionale, creando opportunità di percorsi di formazione e tirocini, sia da quello socio-relazionale, nella misura in cui gli ambienti di lavoro sono stati capaci di accogliere le persone con le loro fragilità, creando quella rete di relazioni indispensabili all’uscita dalla condizione di marginalità. Alcuni di questi tirocini si sono anche trasformati in contratti di lavoro.

Opus In Network, è una rete aperta, a cui si possono aggiungere altre aziende che desiderano diventare sempre più solidali e raggiungere i propri obiettivi di responsabilità sociale d’impresa. Infatti entrando nella rete, si diventa parte di un modello virtuoso che attiva percorsi non tradizionali di collaborazione tra aziende, enti non profit e i servizi sociali del territorio.

Il nostro modello si basa sulla collaborazione dei diversi attori del territorio – dichiara Alberto Graziani, Vice-presidente di Samarcanda Cooperativa Sociale Onlus – perché crediamo che per affrontare la problematica dell’inclusione sociale sia necessario l’apporto di tutti. Siamo anche convinti che aiutando le persone più ai margini della nostra società, si creino benefici per l’intera collettività. Attivando questi tirocini si da la possibilità a delle persone fragili, di mettersi in gioco e dimostrare il proprio reale valore. Le testimonianze raccolte,indicano che i tirocinanti spesso si dimostrano delle risorse lavorative e umane importanti per le aziende. Questo progetto ci aiuta a diffondere una cultura dell’accoglienza, perché permette di andare al di là dei pregiudizi, dimostrando che spesso chi viene stigmatizzato, ha solo bisogno di un’occasione. Per questo vogliamo ampliare questa rete, coinvolgendo un numero sempre maggiore di aziende.”

Sono intervenuti:

Alberto Graziani, Vice-presidente di Samarcanda Cooperativa Sociale Onlus,

Luca Romano, Consulente e Direttore di LAN Network

 

Le aziende finora iscritte all’albo di Opus In Network sono:

Apicoltura Valdastico,

Azienda agricola Leonardi,

Entropia Cooperativa sociale ONLUS,

Fonte Margherita SRL,

Il Ponte Cooperativa sociale,

La Buona Terra Snc,

La Casa Verde Ranch,

La locomotiva Cooperativa Sociale Onlus,

Meneguzzo Impianti SRL,

Petra Antiqua SRL,

Ristorante da Beppino,

Rivit SPA,

Turo Italia SPA,

Unicomondo Cooperativa A.R.L.

 

Per maggiori informazioni consultare il sito: http://opusinnetwork.samarcandaonlus.it/

inviare una mail a:

presidenza@samarcandaonlus.it

opus@samarcandaonlus.it

Conferenza stampa Opus in Network

Conferenza stampa di presentazione del progetto Opus in Network – una rete per il lavoro, realizzato da Samarcanda Cooperativa sociale Onlus
con il sostegno di Fondazione Cariverona.

mercoledì 21 novembre alle 12.30 
presso Cooperativa Samarcanda 
via Paraiso 60, Schio (VI)

Il progetto nasceva dalla volontà della cooperativa di creare occasioni di incontro e di dialogo con le aziende e le realtà produttive dell’Altovicentino, per arrivare a riconoscere una rete di soggetti socialmente responsabili, disponibili a collaborare nelle diverse azioni che Samarcanda intraprende quotidianamente a favore delle persone in situazione di difficoltà e disagio sociale.

Cercheremo di raccontare il progetto attraverso la video testimonianza di quattro aziende del territorio, il cui supporto ha avuto un impatto sulla qualità della vita di queste persone sia dal punto di vista occupazionale, creando opportunità di intraprendere percorsi di formazione e tirocinio, sia da quello socio-relazionale, nella misura in cui gli ambienti di lavoro sono stati capaci di accogliere le persone con le loro fragilità, dimostrandosi anche disponibili ad aiutarle in aspetti extra lavorativi.

L’evento costituirà un momento di restituzione dell’esperienza progettuale e di condivisione delle aspirazioni di sviluppo futuro della rete. Con l’occasione sarà inoltre presentato l’albo delle aziende di Opus in Network e verrà conferito un riconoscimento alle diverse realtà produttive aderenti.

La partecipazione è aperta ad aziende, cittadinanza e operatori sociali.

Per maggiori informazioni visita il sito http://opusinnetwork.samarcandaonlus.it

 

Iniziative per le donne in partenza a settembre

Il Centro Antiviolenza Sportello Donna “Maria Grazia Cutuli” del Comune di Schio, in collaborazione con Progetto Seta di Cooperativa Samarcanda, propone tre interessanti corsi rivolti alle donne:

Per partecipare è necessario effettuare l’iscrizione presso il Centro Antiviolenza Sportello Donna negli orari di apertura al pubblico: martedì, mercoledì e venerdì dalle 9.00 alle 11.00.

Info: Centro Antiviolenza Sportello Donna, via Pasini 27 – Schio (VI) // tel 0445 691391 // sportello.donna@comune.schio.vi.it

 

ZOOOM 3x – Focus strategici per le imprese del territorio

Samarcanda e la rete per il lavoro Opus in Network presentano una rassegna di tre diversi incontri gratuiti rivolti alle aziende del territorio dell’Alto Vicentino, in cui saranno allestiti seminari e tavoli di discussione con esperti professionisti in sviluppo e cura della relazione con il cliente, innovazione tecnologica e prototipazione rapida, welfare aziendale e benessere dei dipendenti.

La partecipazione è gratuita e non è richiesta alcuna controprestazione o servizio da parte delle aziende partecipanti. E’ possibile partecipare ad un singolo evento.

 

Venerdì 06 luglio || dalle 16.30 alle 19.00 presso Megahub, Via Paraiso 60, Schio (VI)

tirocinio-samarcanda-onlus

Una Rete Per il Lavoro – Opus in Network

È un progetto, realizzato con il contributo di Fondazione Cariverona, volto a promuovere l’autonomia lavorativa di persone in situazione di marginalità grave e a rischio di esclusione sociale, attraverso percorsi di orientamento, formazione e riqualificazione professionale attuati in un’ottica di empowerment e in collaborazione con le realtà produttive del territorio.
Il progetto mira a favorire processi di inclusione sociale e a sviluppare un nuovo approccio del territorio nell’avvicinamento e attivazione rispetto alle tematiche dell’emarginazione e dell’esclusione sociale.

OPUS nel concreto darà l’opportunità di attivare tirocini lavorativi della durata di 3 mesi a 20 ore settimanali, senza spese per le aziende coinvolte. La disposizione oraria settimanale viene concordata con l’azienda ospitante in base alle esigenze dell’attività e con riguardo alla normativa in materia di orario di lavoro prevista dal D.Lgs 66/2003.

La borsa lavoro verrà erogata interamente da Samarcanda Onlus, come tutte le pratiche burocratiche inerenti l’attivazione del tirocinio. L’azienda avrà a disposizione anche un tutor formativo che seguirà costantemente il percorso del tirocinante.
Inoltre, le aziende che intendono aderire al progetto avranno anche altri benefits a disposizione, come la possibilità di formazione gratuita e rimborsi spese per il tutor aziendale.

Per maggiori informazioni visita il sito http://opusinnetwork.samarcandaonlus.it/

Per aderire al progetto, contattare i seguenti recapiti:
Lorenzo Sette – tel. 339 4355604 – email: opus@samarcandaonlus.it

Scarica il regolamento

Incontri sulla ricerca lavoro: si parte!

Cooperativa Samarcanda organizza degli incontri gratuiti sulla ricerca attiva del lavoro in collaborazione con il progetto Job Club.

Maggiori informazioni di seguito:
Per i partecipanti si tratta di entrare a far parte di un gruppo di mutuo sostegno seguendo un dettagliato programma di 10 incontri.

L’intero metodo è centrato sulla riattivazione e sulla “inversione” dell’approccio di ricerca, spingendo i partecipanti a formare degli obiettivi professionali chiari e a “assumere” i datori di lavoro a cui avanzare una proposta di collaborazione tramite un progetto, facendo emergere il mercato del lavoro nascosto.

Chiunque può partecipare a un Job Club, a prescindere da età, esperienza, preparazione. Gli unici strumenti che vengono chiesti ai partecipanti sono un quaderno e una penna.

La partecipazione per le persone è volontaria, aperta a tutti e gratuita. Non è necessaria alcuna conoscenza specifica o preparazione per far parte di un Job Club: si può fare a qualsiasi età, con qualsiasi esperienza, per qualsiasi lavoro.

DURATA E PARTECIPAZIONE
Gli incontri si terranno a partire dalle 17,00 nelle seguenti date:

Opus in Network

Opus in Network è una rete di aziende attente alla responsabilità sociale d’impresa, che promuove azioni a favore della crescita di un benessere diffuso nel territorio dell’Alto vicentino.

In un territorio in cui storicamente le imprese hanno sempre dimostrato sensibilità verso i temi del welfare e dell’impegno etico, Opus in Network si pone come obiettivo la sensibilizzazione delle realtà produttive locali sui temi della povertà e del disagio sociale, questioni che si intrecciano fortemente alle difficoltà  di accesso al mondo del lavoro di alcune persone fragili.

Questo progetto è sostenuto da Fondazione Cariverona ed è promosso dalla cooperativa sociale Samarcanda Onlus che si propone di facilitare l’incontro tra persone svantaggiate e le realtà produttive locali, attivando percorsi di orientamento lavorativo, formazione, riqualificazione e inserimento professionale; innescando così nuovi processi di inclusione sociale.

Opus in Network è un’opportunità per le aziende che vogliono incrementare il loro impatto nella comunità, attraverso dei percorsi virtuosi di responsabilità sociale d’impresa (CSR).

Per contraddistinguere le aziende partner, è stato creato un marchio che evidenzia l’impegno attivo verso la realizzazioni di nuove politiche attive del lavoro a favore di soggetti socialmente svantaggiati.

Entrando nella rete di Opus In Network, si diventa parte di un modello virtuoso che attiva percorsi non tradizionali di collaborazione tra aziende, enti no profit e i servizi sociali del territorio.

Visita il sito del progetto: http://opusinnetwork.samarcandaonlus.it/